Tutti professori ma pochi professionisti

Il blog del Dr. Santi Antonio - tutti professori ma pochi professionisti.

Voglio parlarvi di un paziente che ho ricevuto nel mio ambulatorio, lo chiameremo Gianni.

Gianni ha 72 anni, affetto da maculopatia (riesce a vedere solo con la vista periferica), ha una inversione della curva lombare, una ernia (sempre lombare), tutti i dischi a questo livello sono schiacciati. Presenta una marcata rigidità generale che non gli permette di mettersi i calzini neppure da seduto.

A causa di tutto ciò ha adottato un tipo di andatura nella quale "strascica" i piedi: questo ha portato a un'ulteriore rigidità delle caviglie e difficoltà nel passo.

Ha problemi circolatori che lo costringono ad assumere fluidificanti del sangue con conseguente fragilità capillare e cutanea.

Per cercare di migliorare la sua situazione, Gianni si è rivolto a un "terapista" della sua zona, come lo ha definito lui, "di moda".

Il "terapista" si fa chiamare "dottore" e vanta sul suo biglietto da visita i seguenti titoli:

      laurea in scienze motorie

      chinesiologo e posturologo

      massofisioterapista

      specialista in terapia manuale

      specialista in terapia manuale osteopatica

      master in talassoterapia

 

Dopo una visita di cinque minuti  il "dottore" ha affermato di poter risolvere il problema "velocemente" (????).

Analizziamo alcune situazioni:

 

      il titolo di chinesiologo si ottiene iscrivendosi all'associazione corrispondente  senza studi ulteriori, non aumenta quindi in nessun modo le conoscenze di base

      la posturologia è una disciplina in via di formazione per la quale non esiste un corso di studi ma solo un "master" cui possono accedere varie figure paramediche e mediche, tra le altre logopedisti e psicologi (????).

      la talassoterapia sfrutta i benefici dell'acqua di mare

 

Ci sono poi le dizioni "specialista".  O sei un Osteopata o non lo sei!! Se lo sei, scrivi Osteopata: hai fatto una scuola di 6 anni e non ti definisci "specialista". La qualifica di Dottore: né un diplomato in Scienze motorie né un Massofisioterapista, tanto meno un Osteopata, può definirsi dottore. Un Fisioterapista può definirsi Dottore dopo il corso di laurea di tre anni, ma il nostro non scrive di essere Fisioterapista.

Veniamo al punto della questione: dopo due mesi di ginnastica posturale Gianni non ottiene nessun risultato; si rivolge allo "specialista" che per "sbloccare" le caviglie decide di usare l'osteopatia (?).

Alla prima manovra della prima seduta il nostro dottore provoca un distaccamento della pella di circa 5 cm con abbondante perdita di sangue.

Le conclusioni sono ovvie.

 

Alcune volte l' esibizione di titoli e parole altisonanti servono solo a mascherare una falsa professionalità centrando l'attenzione più sul business che non sulla salute e il benessere del paziente.