Terapia Cranio-Sacrale

Osteopatia Santi Antonio - Il blog Dr. Santi - La terapia Cranio-Sacrale

La terapia cranio sacrale è uno dei punti di forza dell' osteopatia.

 

Si basa sulla mobilità residua delle suture del cranio,

cioè sul concetto che le articolazioni che collegano le ossa della testa mantengano, anche nell'adulto, una piccola ma importante capacità di movimento.

Questa capacità di movimento può essere limitata da traumi esterni (cadute, colpi di frusta,ecc.) o da problematiche interne (infiammazioni generalizzate, stati anche leggeri di tossicità, stress psico-fisico) o da interventi sull'apparato masticatorio.

Nel primo caso, una forza esterna impatta l' osso e crea un "incastro" nell'articolazione che ne limita il movimento.

Nel secondo caso, viene a crearsi una tensione delle membrane che percorrono il canale midollare e il cranio.

Nel caso di interventi sui denti, dove lo scopo è "spostare" gli stessi, le forze arrivano anche alla mandibola e alla mascella, passano alle altre ossa craniche e da qui influenzano la colonna vertebrale.

Gli effetti sull'organismo possono essere malesseri generalizzati, stanchezza, cefalea, dolori alla colonna vertebrale, vertigini.

Nel bambino o nell'adolescente un caso molto frequente è quello dove un intervento sui denti porta a problematiche della colonna vertebrale.

Con la terapia cranio sacrale è possibile recuperare la motilità delle ossa craniche e la giusta tensione delle membrane, limitando o annullando gli effetti negativi sull'organismo e sulla colonna vertebrale.

 

 

Domande? Dr. Santi risponde...

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti